Sostegno Psicologico e Counseling

Offro sostegno psicologico sia nei momenti critici, caratterizzati da situazioni complesse che suscitano ansia e profondo disagio, sia in quelle fasi della vita in cui emerge il desiderio di una maggiore comprensione di sé. Questi momenti, sebbene talvolta difficili, rappresentano opportunità preziose per esplorare le proprie risorse interne e i propri modi di funzionare.

Attraverso un percorso personalizzato, ti guido nella navigazione di queste acque, calme o turbolente che siano, aiutandoti a confrontarti con le sfide immediate e, allo stesso tempo, incentivando una riflessione più profonda su di te. Questa doppia dimensione dell’accompagnamento mira a restituire non solo serenità e benessere nel breve termine ma anche a favorire un’autentica crescita personale e una maggiore consapevolezza di sé nel lungo periodo. 

Il percorso può partire anche da una tua richiesta specifica che insieme valuteremo attentamente allo scopo di fornire uno spazio dedicato all’esplorazione di determinate possibilità (Dico “no” o dico “sì”? E se scegliessi di fare così, cosa significherebbe per me? Se accettassi questo, cosa cambierebbe?) e guarderemo alle diverse emozioni ad esse collegate, anche in seguito ad eventi destabilizzanti. 

Il counseling si rivela particolarmente prezioso anche nei periodi di transizione, fornendo un luogo dove esprimersi liberamente, confrontarsi su tematiche delicate e prendere decisioni consapevoli che riguardano la sfera individuale, di coppia o familiare. Attraverso questo dialogo costruttivo, ti accompagno nella ricerca delle soluzioni più armoniose per il tuo benessere, favorendo il tuo percorso di crescita personale e di autorealizzazione. 

Scelte difficili

 

Paolo ha tre mesi per decidere se accettare una vantaggiosa offerta di lavoro all’estero. Sente l’ansia crescere giorno dopo giorno e tra mille dubbi ed emozioni non sa cosa fare. 

La sua richiesta è specifica e l’orizzonte temporale è ristretto. Ci concentriamo quindi sullo specifico obiettivo di giungere ad una scelta consapevole. 

Coppia, figli e famiglia

 

Elisa e Antonio hanno alcune difficoltà con il loro primogenito di 6 anni, geloso e diffidente per l’arrivo della sorellina. 

La loro richiesta è per comprendere e imparare a gestire le emozioni del bambino e quelle proprie, come coppia e come genitori, legate al nuovo arrivo. 

Costruiamo quindi uno spazio aperto al confronto dove entrambi possono liberamente esprimere qualsiasi dubbio e paura legata al loro rapporto, alla famiglia e all’educazione dei figli.